LA SINISTRA CHE NON C’È

Published by Daniele on

Inizia il nuovo percorso del consiglio comunale vegliese, quali sono le forze politiche che ci rappresentano all’interno del consesso?

Come premessa, è giusto iniziare col dire che mediante lo schieramento politico di appartenenza, si basano le tematiche a cui si è più sensibili portando delle istanze all’interno delle istituzioni che sono basate su determinati valori. 

Pensiamo ad esempio nell’ambito nazionale, i partiti che portano avanti temi come i diritti civili.

Ad onor del vero, nel contesto vegliese già sappiamo che il sindaco Claudio Paladini in campagna elettorale si è esposto nel merito con trasparenza, ed ha dichiarato che la sua forza politica rappresenta il centro-destra, riuscendo a creare così un’egemonia che si impronta su determinati obiettivi del suddetto schieramento o, se vogliamo utilizzare il termine proprio di “destra” per qualche fascistello mancato. 

A tal punto ci si chiede, la parte politica che è all’opposizione che schieramento ricopre?  Possiamo dedurre che gran parte di essi abbiano fatto una lista civica mettendo a disposizione le forze buone del paese, sacrificando i propri valori. 

Un po’ come il PD vegliese, prendendo parte ad una lista civica con all’interno alcune persone che non si sentono parte dei valori di centro-sinistra tantomeno della “sinistra” in generale, come i componenti vicini al centro-destra o addirittura a f.d.i., di cui il co-cordinatore vegliese  è l’attuale assessore ai lavori pubblici, sacrificando così la propria coerenza politica per avere un posto all’opposizione. Che disfatta! 

Quindi il risultato ottenuto è un partito che non ha la forza di esprimere da solo il proprio candidato di sinistra o di centro-sinistra all’interno di un’istituzione, nascondendosi addirittura dietro il logo di una lista civica, indebolendo così il centro-sinistra vegliese.

Ora per il PD vegliese tutto fa brodo, basta avere un posto in consiglio. Ma se per alcuni componenti della lista “Insieme al PD si può” il segretario non rappresenta il partito, in quel contesto chi sta rappresentando? Quale sarà il futuro del Partito Democratico a Veglie?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.